Home » Politica » Il mio asso nella manica

Il mio asso nella manica

Il mio asso nella manica sono tutti quei vairanesi onesti che, pur nel silenzio e nel timore di essere individuati e schedati dalla casta dominante, sono stufi di subire questo stato di cose che ha relegato Vairano in un pantano.

Allora l’imperativo è liberarsi da ogni condizionamento di sorta, da ogni ricatto, da tutte le inefficienze e dall’incapacità manifesta di una casta che si è concentrata solo sulla tutela di interessi personali e di un cerchio magico fatto di parenti, amici e amici degli amici che ha portato alla spartizione di appalti e servizi ancora residui ed al consolidamento di abusi amministrativi ed edilizi già perpetrati ma ancora in bilico. Una trasparenza ed una imparzialità amministrativa assolutamente calpestate a vantaggio di pochi ed a discapito dell’interesse generale.

Mi auguro solo che questo i vairanesi lo capiscano e diano il benservito a questa casta che domina da ben 47 anni e che si è manifestata nel massimo del consociativismo nell’ultimo quinquennio laddove non c’è stata alcuna distinzione tra maggioranza e opposizione, per cui, nella più totale confusione dei ruoli, hanno fatto veramente quello che volevano.

Aggiungi un commento!

Raffaele Moreno

Avvocato e fondatore di Vairano Libera